The Mushrooms. Estetica musicale del parassita [Open Call L’Olifante]

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
the-mushrooms-band

Presentatisi alla prima Open Call de L’Olifante, i The Mushrooms sono entrati nella Top 5, piazzandosi al quarto posto nella classifica di gradimento della nostra giuria. Con questa recensione, proviamo a spiegarvi perché questa band si è meritata un posto d’onore nel branco de L’Olifante.

Oltre la polvere: lo strato di muffa da dove proviene Ep dei The Mushrooms (2019)

The Mushrooms è il “fucking power duo from Naples” composto da Antonio Scimonetti (chitarra e voce) e Cristiano Del Gaudio (batteria). I due iniziano a suonare insieme nel 2014, cambiando diverse formazioni fino al consolidamento del loro “dualizio” attuale. La storia della loro genesi sembra influenzata da quella pura casualità che fa incontrare due ragazzi e li spinge poi a suonare insieme, dapprima per diletto, poi in studio. La stessa in fondo che, senza una spiegazione precisa, fa del tronco la casa del fungo. 

Ma casualità è per definizione anche unicità, e questa condizione persiste nell’approccio alla fase di creazione: i The Mushrooms non dividono la realtà in disco e palcoscenico, ma fanno dell’estro irripetibile tipico del live il loro elemento caratterizzante. Ne è testimone il loro EP omonimo, di cui è stata registrata anche una versione live: un rincorrersi continuo di suoni, come giri di parole tra musicisti, grida a stento ricostruibili che si disperdono in fade out e il vigore del Grunge che si mischia a un impasto di paranoia autocommiserativa.

Uno Stoner/Noise che merita tutta la nostra attenzione

Why am I so angry with you? e CaAgbe sono le tracce più riuscite dell’album: la prima per maggiore consistenza strutturale; la seconda per l’uso, se non anticonvenzionale, quanto meno inaspettato, degli effetti nei refrain e per la spettacolare chiusura. 
Quella dei The Mushrooms è la risposta che non c’è alla domanda “perché?”, musica che viene dal nulla ed è lì che tornerà, una goccia sul soffitto di giorno che diventa pozzanghera di notte.
Muffa che cresce, estetica musicale del parassita.

Sinergia e talento strumentale. Nello scenario della musica emergente nostrana, i The Mushrooms sono l’angolo Full of Dust che ogni casa nasconde. Anche per questo, meritano di essere qui al centro delle nostre chiacchiere musicali.

Clicca qui per ascoltare il loro album su Spotify 

Redazione

Redazione

Iscriviti alla nostra newsletter.

+39 06 9450 2938

Scrivici

info@elephantmusic.agency

Vieni a trovarci

Via Carlo Botta, 34 - Roma (RM)

Esprimici tutte le tue perplessità, saremo lieti di ascoltarti e risponderti il prima possibile. Se cerchi consigli su come produrre al meglio il tuo lavoro inviaci la tua demo!

© 2021 - All elephants are reserved. Elephant Music by ALL4BUSINESS s.r.l.s. - Via Carlo Botta 34 - 00184 Roma (RM) - P.iva: 15032911008

No template exist for the footer. Add new section template.